Le nostre mani

Prestiamo a Gesù le nostre mani, il nostro corpo, la nostra intelligenza e volontà: Lui farà tutto e si renderà, così, presente in mezzo agli altri, qui, sulla terra. Potremo dire, allora, che non siamo stati noi a parlare, a fare, ma Lui: ciò è necessario per restare umili e, come dice il Cristo alla Bossis, l’umiltà è la verità.

4 pensieri su “Le nostre mani

  1. Riconosciamo le nostre debolezze, i nostri limiti e affidiamoci a Qualcuno che conduce il “giogo”, ma ricordiamoci sempre che siamo “servi inutili”.

    "Mi piace"

  2. Sono come una piccola matita
    nelle Sue mani, nient’altro.
    È Lui che pensa.
    È Lui che scrive.
    La matita non ha nulla
    a che fare con tutto questo.
    La matita deve solo
    poter essere usata.

    S. Teresa di Calcutta

    "Mi piace"

  3. Cristo non ha mani, ha soltanto le nostre mani per fare il suo lavoro oggi.
    Cristo non ha piedi, ha soltanto i nostri piedi per guidare gli uomini sui suoi sentieri.
    Cristo non ha labbra, ha soltanto le nostre labbra per raccontare di sé agli uomini d’oggi.
    Cristo non ha mezzi, ha soltanto il nostro aiuto per condurre gli uomini a sé.
    Noi siamo l’unica Bibbia che i popoli leggono ancora. Siamo l’ultimo messaggio di Dio
    scritto in opere e parole”.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.