Un atto

Abbiamo bisogno di un vestito nuovo, per entrare in cielo. La veste bianca del battesimo, un cuore rinnovato da un atto di fiducia. Aveva ragione don Mario: il contrario della paura non è il coraggio, è la speranza. Basterebbe un atto di vera fiducia, e poi di volontà, e la speranza diverrebbe la vita di ogni giorno.

3 pensieri su “Un atto

  1. “scorto un tale che non indossava l’abito nuziale, gli disse: Amico, come hai potuto entrare qui senz’abito nuziale?”

    Se non c’è la fede, se non crediamo…e poi pretendiamo…

    Mi piace

  2. Torniamo a Lui recitando o cantando il Salmo 50,
    saremo rivestiti dalla veste candida di quella purificazione che Nostro Signore ci chiede di indossare per "entrare invitati al banchetto di nozze"…
    Sara' il vestito nuovo che fungerà da "lasciapassare" per entrare nel SUO regno;le nostre buone azioni,
    Il nostro credere,sperare ed amare saranno le ""vidimazioni""che ce ne  aprirebbero le porte…se dalla nostra ,passiamo al FIAT VOLUNTAS TUA !!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.