Esperienza

Non basta recitare il Gloria al Padre, al Figlio, in modo generico, dice il Cristo alla Bossis: bisogna chiedere questa gloria nell’uno o nell’altro degli atti che compiamo. Cosi il Signore entra davvero nell’esperienza quotidiana.

2 pensieri su “Esperienza

  1. Preghiera. Di Davide
    Ascolta, Signore, la mia giusta causa, 
    sii attento al mio grido.
    Porgi l’orecchio alla mia preghiera: 
    sulle mie labbra non c’è inganno…..

    …Dal tuo volto venga per me il giudizio, 
    i tuoi occhi vedano la giustizia…..

    Saggia il mio cuore, scrutalo nella notte, 
    provami al fuoco: non troverai malizia….

    …Tieni saldi i miei passi sulle tue vie 
    e i miei piedi non vacilleranno….

    Io t’invoco poiché tu mi rispondi, o Dio; 
    tendi a me l’orecchio, ascolta le mie parole,….

    mostrami i prodigi della tua misericordia,
    tu che salvi dai nemici chi si affida alla tua destra.

    Custodiscimi come pupilla degli occhi,
    all’ombra delle tue ali….

    Ma io nella giustizia contemplerò il tuo volto, 
    al risveglio mi sazierò della tua immagine….
    《Con Davide,dal salmo 16,…e non ci potremo distrarre in un “bla…bla…bla” pensando di pregare!》

    Mi piace

  2. “Non chiunque mi dice: Signore, Signore, entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli. 22 Molti mi diranno in quel giorno: Signore, Signore, non abbiamo noi profetato nel tuo nome e cacciato demòni nel tuo nome e compiuto molti miracoli nel tuo nome? 23 Io però dichiarerò loro: Non vi ho mai conosciuti; allontanatevi da me, voi operatori di iniquità.
    24 Perciò chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica, è simile a un uomo saggio che ha costruito la sua casa sulla roccia. 25 Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ed essa non cadde, perché era fondata sopra la roccia. 26 Chiunque ascolta queste mie parole e non le mette in pratica, è simile a un uomo stolto che ha costruito la sua casa sulla sabbia. 27 Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ed essa cadde, e la sua rovina fu grande».”

    E’ bene rileggere tutto il capitolo….Il bel Pastore ci conduce sempre…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.