Quella di Dio

Siamo distratti. La preghiera, spesso, si riduce a pensieri e parole smarriti nel magma delle fantasie. Gesù dice a Gabrielle: per parlare in casa tua, occorre che tu ci sia. Folgorante semplicità, quella di Dio.

5 pensieri su “Quella di Dio

  1. Favorire la metamorfosi del nostro essere carnale nell’ essere spirituale,per riuscire ad allacciare un dialogo con LUI, abbandonandoci alla Sua Volontà;
    provando ad uscire fuori dal nostro Io, per favorire quella “connessione” che ci “scherma” dalle distrazioni che ci portano “fuori casa”, dove pregheremmo con la bocca ma saremmo altrove con la mente e col cuore ;
    Spesso, una preghiera “personale” aiuta in questo “esercizio di concentrazione”
    (ci provo con me stesso…)

    "Mi piace"

  2. E quando la mente vola via, distratta dagli innumerevoli stimoli fuori dentro di noi, basta riportarla con serenità alla realtà della Sua presenza, coscienti che ci attende pazientemente, ben conoscendo la nostra pochezza.

    "Mi piace"

  3. Siamo sempre in altri lidi, lontano, sperperando le nostre sostanze e vivendo…Lui ci aspetta sempre…cosa deve ancora succedere per tornare alla casa del padre? Il principe di questo mondo regna sempre…

    "Mi piace"

  4. Gabrielle Bossis è una mistica francese del novecento, il suo diario spirituale è pubblicato da Marietti e si intitola Lui e io”.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.