Mi pare

Nel Vangelo non si narra tutta la sofferenza di Gesù: quanti dettagli avrebbero suscitato sdegno, amore, compassione? Gabrielle gli chiede: come mai gli evangelisti non hanno detto tutto? Le risponde il Cristo: non sarei stato amato di più. C’è da riflettere, mi pare.

3 pensieri su “Mi pare

  1. … senza entrare in più lugubri dettagli, forse, (per chi lo apprezza) é sufficiente sapere che quell’ AMICO si è dato in sacrificio sulla croce per i Suoi amici!!! e tale sofferenza, credo, realmente, fuori da ogni fantastico schermo, la possiamo immaginare;
    Cosa vorremmo conoscere di peggio?
    … Miserere mei Domine…

    "Mi piace"

  2. Meditare sulle sofferenze di Gesù può sembrare un inutile indugio, una forma di “dolorismo”, eppure è la chiave che un gran moltitudine di santi ci indica, per accedere alle profondità del mistero Cristico.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.