Il pensiero di Cristo

La sindrome di Marta è l’affannarsi per molte cose. È una forma di mondanità. Gesù dice a Gabrielle di prestare attenzione a questo rischio, di non tornare al mondo se diventa mondana, perché non avrebbe più il Suo pensiero. Noi abbiamo il pensiero di Cristo, scriveva san Paolo, che aveva capito molte cose.

3 pensieri su “Il pensiero di Cristo

  1. quale mondanità? Mi sembra un giudizio gettato alla rinfusa. Bisogna pensare che ,oggi, l’affannarsi per molte cose è diventato obbligatorio. Un clichè causato dalla società moderna. E di certo sono i lavoratori quelli più in difficolta. Quelli che tornano a casa alle sette di sera con un pugno di povertà in mano.

    "Mi piace"

  2. L’uomo naturale però non comprende le cose dello Spirito di Dio; esse sono follia per lui, e non è capace di intenderle, perché se ne può giudicare solo per mezzo dello Spirito. L’uomo spirituale invece giudica ogni cosa, senza poter essere giudicato da nessuno.
    Chi infatti ha conosciuto il pensiero del Signore
    in modo da poterlo dirigere?
    Ora, noi abbiamo il pensiero di Cristo.
    1 Cor. 2,14-16

    "Mi piace"

  3. Oggi si parla tanto di emozioni, ma il pensiero ha un ruolo fondamentale sulle nostre scelte, come Evagrio Pontico ha splendidamente mostrato con i suoi “otto pensieri malvagi”, e la psicologia cognitiva conferma, attraverso le sue molteplici ricerche.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.