La poesia della settimana. Camillo Sbarbaro

Sonno, dolce fratello della Morte,
che dalla Vita per un po’ ci affranchi
ma ci rilasci tosto in sua balìa
come gatto che gioca col gomitolo;
di te, finché la mia vita giustifichi
la vita della mia sorella e un segno
che son vissuto anch’io finché non lasci,
io mi contenterò e del tuo inganno.

Vieni, consolatore degli afflitti.
Abolisci per me lo spazio e il tempo
e nel nulla dissolvi questo io.
Nessun bambino mai cosi fidente
s’abbandonò sul seno della madre
com’io nelle tue mani m’abbandono.
Quando si dorme non si sa più nulla.

Da Camillo Sbarbaro, L’opera in versi e in prosa, Milano, Garzanti 1985, p. 28.

3 pensieri su “La poesia della settimana. Camillo Sbarbaro

  1. Ci sono tre morti: una fisica, una spirituale, una legata alla propria volontà, per vivere, nella volontà del Padre.

    Abbandonarsi alla morte come un bambino si abbandona tra le braccia della madre…
    Infondo la morte è un morire ma nello stesso tempo è rinascita… Non possiamo sottrarci al suo abbraccio… Dobbiamo sperare che sia lieve…
    Non dobbiamo averne paura, anche se non è sempre facile… Ma dobbiamo essere pronti anche se in realtà temiamo di non esserlo … siamo consapevoli che la morte c’è….
    ma siccome ci spaventa… dobbiamo considerla come un abbraccio materno…
    Nell’abbraccio materno c’è conforto… calore…
    e pertanto ci dobbiamo far avvolgere da questo abbraccio… consapevoli che l’abbraccio ci sarà!!!
    In entrambi le morti, sia essa fisica, spirituale, che alla propria volontà…. 🙏🙏🙏

    "Mi piace"

  2. Si, a volte il sonno può diventare un dolce anestetico, una suadente via di fuga da una vita che si fa troppo esigente, o troppo dolorosa.
    La bellezza della poesia è che sonda con arte ogni meandro del cuore umano, senza alcuna ipocrisia.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.