Le vostre gioie

Questa devo scriverla così com’è.

Se mi offriste le vostre gioie, le vostre distensioni. Vi manderei poche prove, poiché è soltanto la vostra unione con Me che cerco e, generalmente, voi venite a Me solo quando siete infelici. Ah! Venite dunque! In ogni momento! (IV-147).

4 pensieri su “Le vostre gioie

  1. Alfonso Matrella

    Quando siamo allegri, felici, gioiosi,siamo certi di essere gli artefici di questo stato di grazia;
    non ci passa minimamente per la testa che QUALCUNO possa averci dato, di nascosto, una mano verso quel successo,… non LO pensiamo proprio…!
    Noi lo teniamo lì,come una riserva “in panchina”, e ci ricordiamo di Lui solo quando siamo presi dalla disperazione o nella disgrazia.! .. Sembra che a Lui stia bene anche questo, tanto lo sa che a metterci nei guai siamo “professionisti”… ci aspetta al varco!!!
    (Aveva ragione quel tuo amico:
    Il vangelo é matematica, due più due fa quattro, una logica stringente)

    "Mi piace"

  2. ema

    Ti ho trovato nella gioia, dove ti cerco e spesso ti trovo. Ma sempre ti trovo nella sofferenza. La sofferenza è come il rintocco della campana che chiama la sposa di Dio alla preghiera.
    Madre Teresa di Calcutta

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.