L’inconoscibile

Gesù ricorda a Gabrielle il passaggio dell’angelo sulla piscina, l’agitarsi dell’acqua che arrecava guarigione: è così che bisogna aspettare il passaggio improvviso dello Spirito, con la medesima trepidazione. Anche se ritardasse, l’attesa è sempre dolce: è un nascere a Dio, un conoscere un poco di più l’inconoscibile.

3 pensieri su “L’inconoscibile

  1. S&R

    L’attesa d’amore aumenta il desiderio e, nello stesso tempo, lo purifica, dilata i confini del cuore per renderlo capace di accogliere la forza misteriosa del suo ardore.

    "Mi piace"

  2. Alfonso Matrella

    Epifania che ci renderà partecipi di quella “Conoscenza”… quanto basta,…. per comprendere, apprezzare, o addirittura entrare, ogni giorno, in un Mistero in più…verso l’incomprensibile, verso L’INCONOSCIBILE… é LUI stesso che ce ne dà facoltà!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.