Ad ogni naufragio sarò con te

Max Ponte, Ad ogni naufragio sarò con te, La strada per Babilonia 2020, 88 pp. Con una nota di Luigi Cannillo. In libreria da settembre

Introduzione dell’autore

Questa raccolta riunisce poesie d’amore e poesie “civili”, il naufragio del titolo è quello dell’umanità di questi anni, partendo dai migranti arrivando sino alla pandemia, passando attraverso le nostre vite personali. Umani prima chiusi sulle navi, col divieto di sbarcare, e poi chiusi in casa con un raggio di 200 metri. Una limitazione quest’ultima rivolta anche alle passeggiate dei singoli nella natura che ha amplificato, nel susseguirsi di decreti spesso nebulosi, l’innegabile tragedia del virus. Un naufragio che ha visto calpestati, per motivi diversi ma con scenari analoghi, i diritti fondamentali di tutti i cittadini. L’incapacità di prendersi cura del proprio simile, buttato in mare oppure morto in una casa di riposo senza vedere i propri cari, affamato su un gommone o spaventato e tachicardico davanti alla tv. Abbiamo assistito all’estensione del potere della biopolitica, per migranti prima e autoctoni poi, e la libera circolazione è diventata un privilegio. Queste poesie vogliono accendere i riflettori sulle vicende storiche che abbiamo vissuto e stiamo vivendo continuando a cantare l’esistenza quotidiana, il contatto con la natura, gli affetti e i difetti dell’esserci. L’amore è ciò che può riscattarci e ogni poesia è una poesia d’amore.

Ringrazio Luigi Cannillo per la nota di lettura che è stata scritta per la prima sezione, ante-lockdown (sperando che la reclusione non debba esser di ritorno), ma penso possa essere estesa anche alle Poesie del tempo virale. Quest’ultime, sono 9 liriche scritte dall’inizio della pandemia fino alla riapertura e pubblicate sul mio profilo Facebook. Si è scelto di presentarle datate e a ritroso, come a rivedere i fotogrammi del vissuto.

La poesia che ha dato il nome alla raccolta è stata pubblicata nell’antologia italofrancese Nutrimenti neoumanisti / Nourritures néohumanistes curata dalla scrittrice Suzanne Dracius. E proprio con questo spirito neoumanista consegno alle stampe la raccolta Ad ogni naufragio sarò con te sperando possa accompagnarci verso nuovi giorni.

Max Ponte

Villanova d’Asti, agosto 2020

***

La poesia che dà il nome alla raccolta è stata pubblicata due anni or sono su questo blog, la possiamo leggere qui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.