Di amore

Amare il prossimo come il nostro corpo, il nostro spirito, come tendendogli le braccia interiormente: è il consiglio del Cristo alla Bossis. Lui, di amore, se ne intende.

3 pensieri su “Di amore

  1. Alfonso Matrella

    È Lui che raccomanda a Gabrielle di ripetere sempre:”Credo al Tuo amore per me, al Tuo immenso amore, so che mi hai amato di un amore eterno”.
    Da bambini, quando c’erano screzi tra i fratellini o sorelline, al rimprovero dei genitori ci si nascondeva dietro l’innocente bugia :
    “Ha cominciato lui, é stata lei”… senza mai cavarcela del tutto!
    Lo sapevano i genitori che la colpa stava al centro, un po’ per uno!
    Qui, con Gesù, non possiamo affermare il contrario :
    “” Ha cominciato LUI.!!! “” nessuno può negarlo;
    Ha veramente iniziato LUI,
    ad AMARE,e chiede solo di provare ad imitarLO…
    Si, LUI, di Amore, veramente se ne intende!!!

    "Mi piace"

  2. S&R

    Non tutti si possono amore con sentimento e predilezione, ma quel “ tendendogli le braccia interiormente” aiuta a comprendere l’atteggiamento da tenere: attenzione, rispetto e cura, fosse anche soltanto attraverso la preghiera.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.