Guido Michelone

Vercellese, insegna Storia della Musica Afroamericana al Master in Comunicazione Musicale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, e Populare Music e Storia ed Estetica del Jazz presso il Consevatorio Vivaldi di Alessandria. Per quanto concerne la musica, ha lavorato ai progetti Tutti for Louis, Miles Gloriosus, Boogie Movie dei registi Ciprì e Maresco, al lungometraggio Jazz Story del cartoonist Riccardo Maneglia. È attivo nella jazz-poetry assieme a diversi jazzmen italiani, per i quali ha composto le sei commedie riunite nel volume Teatro Jazz (2004). Oltre collaborare a festival e rassegne, al Museo del Jazz di Genova, alle riviste ‘Musica Jazz’, ‘Veneziamusica’, ‘Buscadero’, ‘Jazz Convention’, alla realizzazione di progetti editoriali come il volume bibliografico Mi ricordo il jazz (prefazione di George Perec), la biografia Miles Davis. Il sound del futuro, le antologie Jam Session e Swing in versi (assieme alla poetessa Francesca Tini Brunozzi), è autore di alcune dispense Educatt per l’Università Cattolica.
Per quanto riguarda la letteratura, come autore ha pubblicato la raccolta di poesie Quasi dei blues (2009) e i tre romanzi Cinquanta. Secondo Novecento (2004) e A Charlie Chàn piace il jazz? (2006), Parigi a Vercelli (2010).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...