BombaCarta e Casa delle Letterature

casa_letterature.jpg


Laboratori di lettura e laboratori di scrittura
gratuiti e aperti a tutti

Casa delle Letterature, Piazza dell’Orologio 3, Roma

LABORATORI DI SCRITTURA ESPRESSIVA
Aperti a chiunque desideri esercitarsi nell’arte dello scrivere testi di narrativa.
L’obiettivo è di favorire lo sviluppo delle capacità espressive dei partecipanti attraverso l’approfondimento dei principali aspetti del processo creativo e degli elementi costitutivi della narrazione.

Ogni lunedì dalle 17.00 alle 19.00 a partire dal 15 ottobre
Responsabile: Stas’ Gawronski, autore e conduttore di CultBook Continua a leggere

Adesso Tienimi di Flavia Piccinni

Adesso Tienimi

Me la sono vista davanti agli occhi, Martina. Me la sono immaginata con lo sguardo basso, una fastidiosa ciocca di capelli un po’ unti davanti al viso, il respiro spezzato e la sigaretta in mano. Martina ha 17 anni, è di Taranto, sta finendo il liceo ed ha appena perso il suo grande amore segreto. Si è suicidato. Martina è la protagonista di Adesso tienimi romanzo di Flavia Piccinni, già vincitrice del Campiello Giovani 2005. Questo è il suo esordio.
Continua a leggere

1967 Vs 2007

summer-of-love.jpg“Summer of Love: Art of the Psychedelic Era” è la mostra presentata dal Whitney Museum, un museo di arte contemporanea dell’Upper West Side di New York. Due piani interamente dedicati all’arte del 1967 e degli anni immediatamente successivi. Si arriva a stento al 1970. Forse tutto si ferma con Woodstock. Ci sono quadri, pitture, sculture, video installazioni, fotografie di Isaac Abrams, Richard Avedon, Lynda Benglis, Richard Hamilton, Elliott Landy, Robert Indiana, Yayoi Kusama, Richard Lindner, and John McCracken, tra gli altri, e c’è persino Jimi Hendrix presente come pittore con il suo unico acquerello. Tra l’altro piuttosto notevole. Ma a parte questo? L’impressione è che si fosse di fronte ad un insieme di documenti storici molto importanti dal punto di vista documentaristico, e anche in questo caso non si tratta di pezzi di prima scelta.

Continua a leggere

Tana per la Bambina con i Capelli a Ombrellone

Un romanzo militante e coraggioso: in periodi come questi dovrebbe essere un dovere osservare e raccontare quello che succede sulla terra che calpestiamo quotidianamente. Monica Viola ci prova.

Tana per la Bambina con i Capelli a Ombrellone è un esordio consapevole; una storia ben scritta, pensata.

Siamo a Roma, negli anni settanta. Con uno stile asciutto e pure molto denso Monica Viola racconta l’educazione sentimentale di una bambina che, ultima di una numerosissima famiglia, cresce in un’epoca tormentata, tentando di farsi spazio in una casa ed in una società sempre troppo affollate per accorgersi di lei.

Il lettore segue la storia di questa bambina, ma non si perde mai in lei. Spesso ci si riconosce o riconosce quello che sta leggendo come qualcosa che ha vissuto lui stesso o di cui ha sentito raccontare.
Perchè lo scopo del romanzo è raccontare la storia d’Italia in quegli anni.
Il libro è accompagnato da un sito www.monicaviola.it ed è anche scaricabile dal link www.vibrisselibri.net.

Bellissima la copertina.

Tana per la bambina con i capelli a ombrellone!
Monica Viola
Vibrisselibri Edizioni, 2007