La luna e i calanchi. Dal 20 al 25 agosto il Festival della Paesologia di Aliano (MT)

aliano

Dal pomeriggio del 20 agosto alla mattina del 25 agosto ad Aliano, in provincia di Matera, si svolge LA LUNA E I CALANCHI, quarta edizione della Festa della paesologia.
Ad Aliano fu esiliato Carlo Levi, autore del bellissimo Cristo si è fermato ad Eboli. Il paese è circondato da un paesaggio suggestivo, unico in Italia. Ma è anche un paese che ha investito con molta decisione sulla cultura. Aliano è tra le ventuno località che si sono candidate a capitale italiana della cultura per il 2018.
La festa è ideata e condotta da Franco Arminio, autore di diversi libri sulla paesologia, disciplina da lui stesso inventata. Arminio in Lucania si occupa anche della strategia nazionale delle aree interne. È referetente tecnico della Montagna Materana, l’area prescelta come progetto Pilota. Questo per dire che non si tratta solo di un evento estivo, ma di un’azione che si incrocia con altre azioni in atto in Basilicata.
La caratteristica indiscutibile della festa è la sua originalità. Uno spazio insieme politco e poetico. Una festa della letizia pensosa, perché c’è pensare ai luoghi e alle persone, bisogna mettere sogno e ragione nelle nostre giornate fitte di incontri, ma povere di senso.

Continua a leggere

V FESTIVAL PER LA LEGALITA’. “Questo non è un paese per onesti”

13413510_1036743326406264_7806669592267494446_n

Il Festival per la Legalità di Terlizzi (BA), città della diocesi che fu di don Tonino Bello organizzato dal Movimento Civico CittàCivile è giunto ormai alla quinta edizione: il tema di quest’anno è “Questo non è un paese per onesti”. Etica e Legalità quali infrastrutture invisibili per lo sviluppo del mezzogiorno.

Si comincia con una premiere il 29 giugno; a seguire la tre giorni classica, dal 7 al 9 luglio – i primi tre appuntamenti nel Chiostro delle Clarisse, in piazza Cavour, l’ultimo presso il Mat Laboratorio Urbano. La prima giornata sarà un tributo alla memoria di Felicia Impastato, madre di Peppino, protagonista della fiction Rai interpretata dall’attrice Lunetta Savino, che sarà l’ospite speciale della serata, presentata da Pasquale Vitagliano e Franco Dello Russo, presidente della Pro Loco cittadina. L’ultima giornata sarà dedicata interamente alla messa in scena dello spettacolo “civile” di Salvatore Cosentino, magistrato e autore.

Continua a leggere

Dodici libri per Festa della Musica

musica
di Guido Michelone

Nel 1982 viene promossa in Francia una Fête de la Musique grazie al Ministero della Cultura, allora condotto da Jack Lang, che invita tutti i musicisti (professionisti e amatori) a suonare il 21 giugno per le strade e sulle piazze di ogni città a celebrare anche il solstizio d’estate e il giorno più lungo dell’anno. Continua a leggere

17 aprile 2016. Riprendiamoci la sovranità donataci dai nostri padri

corona

 

Ciò che caratterizza la democrazia è che la sovranità appartiene (o dovrebbe appartenere) al popolo, invece che a un sovrano e alla sua corte. Così afferma la Costituzione. Ed è come se tutti gli italiani con capacità di voto, una volta ogni tanto, avessero una corona in testa per prendere decisioni importanti.

L’aspetto preoccupante è che pochi sono consapevoli di essere sovrani, anche se solo per il tempo necessario ad esprimere una preferenza di voto su una scheda. Ma ancora più preoccupante è che moltissimi non sappiano  cosa è la Costituzione, come è nata, i diritti e gli obblighi che ci vengono attribuiti, la ragion d’essere degli organi costituzionali, le loro funzioni e i loro limiti. Quanto meno sappiano delle frequenti violazioni o disapplicazioni dei suoi principi e delle sue norme. Della sottrazione di sovranità che i governi e partiti ci hanno riservato soprattutto in questi ultimi anni. Continua a leggere

AGENDA FREELAB 2016 a Prato

FREELAB2016-PDF

Giovedì 21 gennaio 2016 h.15-18 LABORATORIO di SCRITTURA CREATIVA: “Antonia Pozzi. La parola sotto la parola”, con Andrea Galgano

Venerdì 22 gennaio 2016 h.15-19 SEMINARIO ESPERIENZIALE di ANTROPOLOGIA & PSICOANALISI: “Miti e Archetipi. La Grande Madre” con Vinicio Serino e Irene Battaglini
Lunedì 8 febbraio 2016 h.17.30-19.30 LABORATORIO di CINEMA & TEATRO: “Tradire. Le emozioni nascoste: Il tradimento del Sogno Americano: American Beauty di Sam Mendes”, con il Dott. Alberto Di Matteo

Venerdì 12 febbraio 2016 h.16-19 TEMI di ATTUALITÀ & ETICA: “Il secolo che verrà. I social network: limiti e prospettive della loro dimensione soggettiva e sociale” con Giuseppe Panella e Silverio Zanobetti, con la presentazione del libro di Stefano Mazzei “La piaga: analisi del massmedia”.

Continua a leggere

Il poeta Vittorio Gassman

Gassman
Quindici anni fa l’addio del grande attore

di Augusto Benemeglio

1. La morte non si lasciò incantare

Poco prima di morire , Vittorio Gassman , diede l’ennesimo addio al teatro, sperando di esorcizzare la morte , ma la morte , con cui aveva a lungo lottato – e vinto – nelle vesti di Brancaleone ( forse il suo capolavoro) e in altre mille “finzioni”, stavolta non si lasciò incantare. Continua a leggere

LEONHARD FRANK, “L’UOMO È BUONO” (1)

Leonhard Frank, L’uomo è buono, Del Vecchio Editore (traduzione e cura di Paola Del Zoppo)

L'uomo è buonoNel ciclo di cinque novelle L’uomo è buono, Frank mette in scena una lenta e inesorabile presa di coscienza del popolo della necessità della pace. Nel primo racconto, Il padre, un cameriere d’albergo con una avviata carriera si annichilisce nella disperazione per la morte dell’unico amato figlio, finché non trova la forza di reagire e di trascinare con sé, a manifestare per strada, donne e vecchi rimasti a casa a vivere la difficoltà della solitudine e dell’abbandono derivanti dalle molte morti sul fronte. Di racconto in racconto – in ognuno una figura centrale che focalizza il dolore e la forza di chiedere la pace – frotte di persone si riversano in strada fino a formare un enorme corteo che comprende idealmente tutti coloro che ritengono di dover gridare a gran voce che la guerra è utile solo a conservare lo stato delle cose e ad aumentare la disperazione. La sciagura e il dolore, mascherati da onore e sacrificio, vengono qui svelati in tutta la loro indigesta oggettività. La narrazione scoperchia il vaso di Pandora per affrontare la realtà dei mali uno a uno, in un energico slancio verso la reazione, verso l’ottimismo e la presa di coscienza della forza del singolo, perché “l’uomo potrà essere e sarà umano quando non sarà più costretto all’inumanità”. Continua a leggere

PRATO, 10 ottobre 2014: presentazione del libro “LE IMMAGINI DELLE PAROLE”

LE IMMAGINI DELLE PAROLE - COPERTINA

Venerdì 10 ottobre 2014 dalle 17:30 alle 19:30 (CEST)

VIA GIOTTO 49
Prato
59100 PRATO
Italia

presentazione del libro

LE IMMAGINI DELLE PAROLE. La scrittura alla prova della sua rappresentazione di Giuseppe Panella

scrittore, docente di Filosofia Estetica alla Scuola Normale di Pisa

ne discutono con l’autore

Andrea Galgano, scrittore, poeta e critico letterario, docente di Letteratura alla Scuola di Psicoterapia Erich Fomm

Silverio Zanobetti, filosofo, Firenze

Riccardo Gramantieri, psicologo, ingegnere, scrittore

Sandro Bernardi, docente di Storia e critica del cinema Università di Firenze

modera Irene Battaglini, pittrice, studiosa di psicologia dell’arte

alla Scuola di Psicoterapia Erich Fromm

via Giotto 49 – Prato

www.polopsicodinamiche.com

ingresso libero

 

LA POESIA IN MOVIMENTO IL 27 SETTEMBRE A TORINO

sl

Nessun inutile premio, nessuna pubblicazione in moneta sonante, nessuna raccomandazione baronale, nessuna amicizia aumma-aumma, niente di tutto questo ha a che fare con ciò che capiterà il 27 settembre, totalmente libero, gratuito, indipendente. Venite e sostenete la vostra poesia, quella di chi amate e il libero sapere! Continua a leggere

La Punta della Lingua – Poesia Festival

La punta
La Punta della Lingua – Poesia Festival

Ancona e Parco del Conero, 24-29 agosto 2014

anteprima: martedì 29 luglio 2014 | ore 21.30

Ancona, Sala Bianca (Mole Vanvitelliana)

Poetry Slam – Sfida all’ultimo verso (eliminatorie)

Master of Ceremony: Luigi Socci

Torna ad Ancona il Poetry Slam (gara di poesia ad alta voce), abituale appuntamento del Poesia Festival “La Punta della Lingua”. La gara, che dà accesso al Poetry Slam del 28 agosto, è valida per le qualificazioni ai campionati nazionali della LIPS (Lega Italiana Poetry Slam). Continua a leggere

GIOVEDÌ 17 LUGLIO: “L’estetica dello choc”. Presentazione del libro di Giuseppe Panella

L’estetica dello choc. Considerazioni su Malaparte scrittore europeo

Presentazione del libro di Giuseppe Panella

“L’estetica dello choc.La scrittura di Curzio Malaparte tra esperimenti narrativi e poesia” (Clinamen)

GIOVEDÌ 17 LUGLIO 2014
ore 17.30
BIBLIOTECA COMUNALE LAZZERINI
Sala Conferenze
Via Puccetti 3 – PRATO

Intervengono:

Marino Biondi
Docente di Storia della letteratura italiana Università di Firenze
Giuseppe Panella Autore e Docente di Estetica Scuola Normale Superiore di Pisa
INGRESSO LIBERO

Continua a leggere

E dicono

da qui

E dicono che non esiste, quando
il sole sorge senza giudicare
i buoni ed i cattivi, quando il campo,
arido d’estate, bagna la pioggia,
riempiendolo di fiori, quando il vecchio
questuante col bastone ti sorride,
chiedendo come stai. E ancora vanno
dicendo che non c’è, sebbene il mondo
seguiti a girare come se niente
fosse, come se il potente cessasse
di prevaricare, come se l’alto
non schiacciasse il basso, l’uomo la donna,
il ricco il povero. Ancora dicono
che non esisti, nella frenesia
di fare e di comprare, ma sei lì,
come la pioggia e il sole, lì, poesia.

Giuseppe Panella, “Introduzione all’opera di Vittorio Vettori”: giovedì 20 febbraio alle 16.30, Firenze

Saggio celebra Vittorio Vettori nel decennale della morte

FIRENZE. Sarà presentato giovedì 20 febbraio alle 16.30 al Palagio dell’Arte della Lana (via Arte della Lana, 1) il libro di Giuseppe Panella Introduzione all’opera di Vittorio Vettori. Civiltà filosofica, poetica “etrusca” e culto di Dante, edito da Polistampa. L’incontro, organizzato dalla Società Dantesca Italiana in collaborazione con l’Istituto Culturale “Mircea Eliade”, fa parte delle celebrazioni per i dieci anni della scomparsa di Vittorio Vettori, e vedrà la partecipazione Ruth Cárdenas, Marino Biondi e Mariagrazia Orlandi. Interverrà Eugenio Giani, presidente della Società Dantesca, e saranno presenti autore e editore.
Continua a leggere

IL RESPIRO DEL NOVECENTO (Sesto Fiorentino – FI)

incontroLa poesia è desiderio e, come il desiderio, nasce dalla mancanza.
La poesia introduce nelle parole ciò che da esse rimarrebbe altrimenti escluso, la musica, l’immagine “presente e viva”, la passione ardente, la disarmonia.

Dalle riflessioni borgesiane sull’enigma, alla poesia come passione amorosa, al mal di vivere, per approdare alle forme non canoniche, ma canore, del fare poesia, per ascoltare insieme il respiro del Novecento.

Un viaggio poetico in cinque tappe

1. Venerdì 8 novembre h 18
POESIA E DESIDERIO NEL NOVECENTO: tra presente e nostalgia
Interviene Giuseppe Panella

Continua a leggere

“Miseria ladra” e le 10 tesi per arginare l’enorme diseguaglianza sociale nel Paese.

 

Il gruppo Abele – con il sostegno di Libera – promuove la carovana “Miseria Ladra“: un tour nazionale in cui si promuovono 10 tesi per arginare l’enorme diseguaglianza sociale nel Paese. Proposte che garantiscono dignità. I soldi ci sono, si tratta di spostare l’ordine delle priorità ripartendo dai diritti.

di Giuseppe De Marzo* pubblicato su Micromega

La povertà non è la conseguenza del fato o di un destino immodificabile ma la diretta conseguenza di scelte politiche sbagliate. Decisioni errate, ancora di più nel tempo della crisi, stanno producendo effetti disastrosi nelle vite di milioni di italiani ed italiane. L’aumento drammatico della povertà e le spaventose diseguaglianze sociali collocano il nostro paese tra quelli più impoveriti e diseguali d’Europa. Oggi la povertà è la peggiore malattia del nostro paese, riguarda due famiglie su tre e ruba la speranza di un italiano su quattro. Continua a leggere

La complessità dell’altro

images

Più di sessanta pellicole che rappresentano il meglio dei documentari realizzati nell’ultimo anno sul nostro pianeta. Otto sezioni: Culture Vultures (Appassionati di cultura), Next Generation (La prossima generazione), The American Dream (Il sogno americano), Sign of the Times (Il segno dei tempi), World Cinema (Cinema dal Mondo), Human Rights (Diritti umani), Game on (Sport), Special Presentations (Presentazioni speciali). Una selezione aggiuntiva di cortometraggi su vari argomenti. Due settimane di proiezioni.
Il Festival del Documentario ha aperto i battenti ad Auckland il 10 Aprile scorso con “The Island President”, pluripremiato ritratto di Mohamed Nasheed e della sua campagna per convincere il mondo sviluppato a lottare con più decisione contro quei cambiamenti climatici che, entro la fine del secolo, potrebbero far scomparire dalle cartine geografiche l’arcipelago di cui è presidente (le Maldive): una storia piena d’ispirazione, di saggezza e d’amore per la natura.
Il film che ha chiuso il Festival è stato invece “Muscle Shaals”, grandissimo successo al Sundance Festival di quest’anno e omaggio alla figura di Rick Hall, creatore del famoso ‘Studio Fame’, che dagli anni cinquanta in poi ha unito bianchi e neri nella creazione di quella musica che avrebbe ispirato la maggior parte delle generazioni successive (da Aretha Franklin a Bono Vox).
Tra questi due estremi troviamo tutti gli altri film, di una varietà e di una qualità sorprendenti: si va dalla storia di Nina Devenport, quarantenne americana che in “First comes love” ci racconta con freschezza e assenza di pregiudizi la propria vicenda di donna single-incinta, fino a “Shadows of Liberty”, un’inchiesta senza paura Continua a leggere

FIRENZE, 6 maggio: presentazione del romanzo S. I. C. “In territorio nemico”

Lunedì 6 maggio, ore 13-15, per il corso di Teoria della Letteratura, nell’Aula Magna ex-Architettura
piazza Brunelleschi, 4 FIRENZE
.
Gregorio Magini e Vanni Santoni (fondatori del progetto S. Crittura I.ndustriale C.ollettiva)
e Giuseppe Panella (Scuola Normale Superiore di Pisa)
presenteranno il romanzo S. I. C.
In territorio nemico (Roma, minimum fax, 2013)