Alessandro VETULI – Come la pietra e il vento

 

Sono andato nell’orfanotrofio della poesia
Miriadi di bambini di luce
Mi hanno guardato
Ma uno solo mi ha sorriso
E mi ha preso per mano.

* Continua a leggere

Alessandro VETULI – Dieci poesie

Se c’è un amore che desidero
È quello della pietra.
L’ inguine di scogli
Con la sua cavità genitale ,
il corpo robusto del nulla.

Se c’è una sensazione che desidero
È quella della nudità.
Dove i tendini del sole si spezzano ,
la censura dei falsi sentimenti crolla
e l’intimità è libera dalle fasce della poesia. Continua a leggere