Brian Panowich, quando la paura diventa leggenda

Brian Panowich Come leoni.jpg

Bull Mountain è una giogaia della Georgia del nord sulla quale da decenni dominano i Burroughs, una stirpe di illustri disprezzatori della legge, colmi d’orgoglio fino alle orecchie. Nel precedente romanzo di Panowich, Bull Mountain appunto, abbiamo conosciuto i vecchi Burroughs, Cooper, suo figlio Gareth e i nipoti Halford e Clayton: di questi ultimi, Halford, dopo la morte del padre, ha preso in mano le redini del clan, mentre Calyton è diventato lo sceriffo di Waymore Valley, un pugno di case ai piedi di quel monte ‘sacro’ in cui le generazioni dei Burroughs si sono adattate a sempre nuovi commerci, quello clandestino del whiskey, poi della marijuana e delle metanfetamine, preparate in vasche da bagno dentro a capanni disseminati nel bosco, dentro a cui “ci lavoravano dei veri bastardi”. Continua a leggere

Il Premio Franco Fedeli

ll premio di letteratura poliziesca Franco Fedeli è giunto alla XIV edizione. Domenica 17 aprile sarà proclamato il vincitore fra i tre finalisti: Mauro Baldrati (La città nera, PerdisaPop), Antonio Bloise (Il canto delle sirene, Albatros, Il Filo Editore), Alfredo Colitto (I discepoli del fuoco, Piemme). Questo il programma:

Teatro dell’Abbazia di San Salvatore, zona Piazza Maggiore (Questura Centrale), Bologna:
ore 10,30 dibattito coi finalisti;
ore 13.00 proclamazione del vincitore.

L’evento sarà in diretta su RAI Radio 2 nel programma Tutti i colori del giallo, condotto da Luca Crovi.