Armagheddon

image
Il quinto angelo versò la sua coppa sul trono della bestia; e il suo regno fu avvolto dalle tenebre. Gli uomini si mordevano la lingua per il dolore e bestemmiarono il Dio del cielo a causa dei loro dolori e delle loro piaghe, invece di pentirsi delle loro azioni (Ap 16, 10-11).

Vivalascuola. Affinché vi conosceste a vicenda

“O uomini, vi abbiamo creato da un maschio e una femmina e abbiamo fatto di voi popoli e tribù, affinché vi conosceste a vicenda”.

E’ sentire comune, dopo gli attentati di Parigi, che anche in momenti come questi la scuola è chiamata non solo a educare ma innanzitutto a stare vicina a bambini e ragazzi. E’ bene parlare a scuola di questi fatti, dunque, senza imposizione ma aprendo uno spazio di riflessione affinché nelle aule possano liberamente emergere paure e domande. Con la consapevolezza che l’educazione richiede tempi lunghi e non si esaurisce in un minuto di silenzio. Vivalascuola non interviene con analisi che competono ad altri ma propone alcuni spunti didattici: “cosa serve ai bambini” di Claudia Fanti, esempi di lavoro a scuola di Giuseppe Caliceti e Eraldo Affinati, e alcuni sermoni pronunciati nelle moschee italiane venerdì 19 novembre, come strumenti che pensiamo possano aiutare docenti e studenti a superare ignoranza e pregiudizi, quelli che generano violenza e matta bestialitate. Continua a leggere

CrIsis

da qui

L’Isis taglia le teste. È un modo semplice e rapido per risolvere le divergenze di opinioni. Perché perdere tempo per aprire un dialogo, cercando di convincere, dovendo magari ammettere un rifiuto, una scelta diversa dalla tua? Macché, meglio una botta e via. L’altro non è più una minaccia, non incarnerà lo scandalo eterno della libertà. Riuscite a immaginare un mondo in cui tutti la pensano alla stessa maniera? Nemmeno per amore si potrebbe perdere la testa.

METROMORFOSI 28

Metromorfosi 28

Metromorfosi 28

infocritica free-magazine

musica, cinema, teatro, arte, scrittura, tic

in distribuzione gratuita in oltre 100 punti a Roma e dintorni

è anche leggibile e scaricabile su www.metromorfosi.com

Continua a leggere