Al contrario

Gesù ha preso su di Sé tutti i peccati. Dobbiamo unirci al momento in cui si è caricato dei nostri, credendo nella potenza infinita di salvezza, perché la Sua divinità non ha mai abbandonato la Sua umanità, al contrario di quanto dice certa teologia.

Calvario

Qualcuno ha detto che Gesù è in croce fino alla fine del mondo: è vero, perché il Padre vede tutto nello stesso istante. Ecco perché possiamo pregarlo offrendogli la scena del Calvario: cosa non farà, un Padre come Lui, di fronte a questo appello? Possiamo pregare per i cuori più induriti, porgendo al Padre le parole di suo Figlio: perdona loro, perché non sanno quello che fanno. Abbiamo idea della potenza di questa intercessione, rivolta a un Padre che ama come nemmeno possiamo immaginare?