Nuovo realismo, vecchi razzismi, di Leonardo Caffo

Parliamo di razzismo: ma prendiamola larga. In un articolo di Repubblica dell’otto Agosto scorso – Maurizio Ferraris, docente di filosofia presso l’Università di Torino – proponeva un ritorno al pensiero forte in opposizione, ovviamente, a quello debole di cui si è fatto portatore il postmodernismo sostenuto ad esempio da Vattimo, sempre della stessa Università. Coinvolgendo la stampa nazionale, ed internazionale, in quello che di solito potrebbe sembrare un problema trincerato dietro le mura delle accademie, Ferraris scatena una reazione a macchia d’olio su tutti i maggiori quotidiani da parte di autorevoli filosofi e critici che, dalle barricate di Micro Mega, Il Sole 24 Ore, Corriere della Sera, ecc., rispondono a suon di tecnicismi, visioni filosofiche diverse, o solidali a quella di Ferraris. Ma perché tutto questo interesse per un dibattito filosofico sui maggiori media nazionali? Continua a leggere

Goodbye Mr. President

bush19

Il Presidente

– Donald Barthelme

[…]

Sono, come dicevo, non del tutto convinto. Alcune cose riguardo il Presidente non mi sono chiare. Non riesco a capire cosa pensi. Quando finisce di parlare, non riesco mai a ricordare cosa ha detto. Rimane solo un’impressione di peculiarità, di oscurità… In televisione il suo volto si rabbuia quando viene pronunciato il suo nome. Come se sentire il proprio nome lo spaventasse. Poi guarda dritto nella telecamera (lo sguardo accattivante di un attore) e inizia a parlare. Ma si sente solo l’inflessione. Continua a leggere