Piccoli incidenti nell’ombra – di Nicola Vacca

I

Nei crolli del tempo
non si sfugge all’inevitabile.
Il disordine insedia la mente.
Non fa prigionieri la provvisorietà
di questo nonnulla dove alberga
un frammento di lucida poesia:
attendo l’esito ne espio la pena.

(René Magritte, La traversata difficile, 1926) Continua a leggere